mercoledì 9 aprile 2014

INTERVISTA A BARBARA DEL BLOG CIURMAMOM, MAMMA DI 6 FIGLI


Barbara, una mamma speciale, mamma di 6 figli: Elena di 2 anni, Nicola di 5 anni, Stella di 11 anni, Massimo di 13 anni, Riccardo di 16 anni e Valeria di 18 anni.
Sognava di avere una famiglia numerosa e dopo anni di attesa, in cui i figli non arrivavano, ci è riuscita! Il suo sogno si è realizzato e oggi vive serenamente il suo ruolo di mamma.

Il suo motto?  "Vivo la vita come un’avventura e i figli e la salute come una festa. "



IMG_4703
Barbara
Ho avuto il piacere di conoscere Barbara lo scorso novembre durante il Mammacheblog Creativo di Fattoremamma e ci siamo rincontrate al Talent donna di Fattoremamma.
La storia della sua famiglia mi ha molto appassionato.
Credo che la sua esperienza di "super mamma" possa essere di aiuto e di esempio per molte mamme.
Quante volte ci siamo chieste "Qual è il segreto per essere una buona mamma?". 
Ascoltiamo i consigli di Barbara!



La famiglia di Barbara, mamma di 6 figli


INTERVISTA A BARBARA

1. Al giorno d'oggi è difficile trovare una famiglia come la tua.
Molti genitori scelgono di avere uno o al massimo due figli per questioni economiche o per paura di non riuscire a seguirli. Qual è il segreto per gestire una famiglia così numerosa? 

Il segreto è non farsi dominare dalla paura, ma vivere la vita con ottimismo, senza trattare le scelte come se fossero delle rinunce.
Alle vacanze in villaggio o in hotel noi preferiamo quelle in campeggio, alle cene fuori casa preferiamo invitare gli amici, i prodotti di marca non ci interessano e pensiamo che per divertirci non sia necessario spendere.
Abbiamo inoltre amici che ricambiano il nostro affetto offrendoci opportunità che difficilmente potremmo avere.

2. Quanto è importante nella tua famiglia la collaborazione tra i due genitori? 

La cosa più importante è il progetto comune e la condivisione delle idee e dei principi.
Per il resto le nostre giornate sono talmente piene e diverse che la collaborazione fisica in famiglia e in casa non sempre è possibile. Ad ogni modo i nostri figli, abituati a stare e crescere insieme, sono un’ottima squadra che si sostiene e si aiuta istintivamente.


3. Quanto tempo riesci a dedicare a te stessa e alle tue passioni?

Il tempo che riesco a dedicare a me stessa non è quantificabile ed è spesso ritagliato in momenti in cui comunque effettivamente non sono sola. Poi, come in tutte le cose, se qualcosa la si desidera realmente il tempo alla fine si trova. Di certo io dormo molto poco, le ore di sonno dei figli e il silenzio attorno sono momenti per me irrinunciabili.


4. Com'è nata l'idea di aprire un Blog tutto tuo? 

Come tante persone, ho sempre scritto i miei diari unendo racconti quotidiani e riflessioni personali, ma non ho mai pensato di pubblicarli.
Ho invece iniziato a pubblicare video di famiglia su youtube per gli amici e i parenti lontani, da lì ho ricevuto una richiesta di collaborazione per una rubrica su un sito. Così ho cominciato ad abbinare i video ai miei scritti.
Dopo un anno di collaborazione, vedendo che la rubrica riscuoteva un certo successo, mi sono orientata su un sito personale.


5. Quali progetti (professionali e non) hai per il futuro? 

Tramite il mio sito e le mie esperienze con figli di tutte le età, vorrei incoraggiare le mamme a vivere la vita coi figli partendo dalla loro osservazione e immedesimandosi in loro, con la stessa fiducia che loro ripongono nei nostri confronti.
Mi sembra di notare che si stia perdendo un po’ di spontaneità nella crescita dei figli, sempre tesi a raggiungere qualche obiettivo, a rendere le loro giornate piene per paura di perderli. Vedo genitori spesso preoccupati e di conseguenza iperprotettivi.
Scrivere mi ha aiutata spesso a superare momenti difficili, sogno di poter aiutare anche altre mamme. La capacità delle donne di tirare fuori qualcosa di positivo dalle esperienze negative, trasformandole in occasioni, è la nostra forza. 


6. Un consiglio a quelle mamme che hanno paura di non farcela con un solo figlio. 


Alle mamme che hanno paura di non farcela con un figlio solo, dico che l’ho avuta anche io e che il primo figlio è sempre il più difficile, non solo per inesperienza, ma perché un fratello è sempre un grande alleato sia per il bimbo che per la mamma. In generale direi di avere fiducia, che dagli errori si impara sempre qualcosa e che se non ci lasciamo dominare dalla paura e dai sensi di colpa, ma usiamo sempre il buon senso, spinti dal desiderio di fare del bene ai nostri figli, grossi danni non ne faremo!



Seguite Barbara sul suo Blog www.ciurmamom.it








Se anche tu desideri rilasciare un'intervista a MAMMAONWEB
scrivimi a

Se questo articolo ti è piaciuto vieni a trovarmi sulla mia Pagina Facebook, 
MAMMAONWEB
 Ti aspetto 
gomc

CONDIVIDI QUI L'ARTICOLO!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...