giovedì 12 dicembre 2013

CONCILIARE FAMIGLIA, CASA E LAVORO RICHIEDE UNA BUONA DOSE DI ORGANIZZAZIONE


Per una donna conciliare famiglia, casa e lavoro non è affatto semplice.
Dopo la maternità una donna si trova a dover gestire una realtà più difficile e stressante, fatta di equilibri tra vita lavorativa e  familiare.

Le donne più fortunate possono contare sulla collaborazione del proprio partner o nell’ aiuto dei nonni o di una baby-sitter.

Altre invece non se la sentono di delegare la cura dei propri figli e la gestione della casa a terzi,  rinunciano al lavoro, a discapito della loro realizzazione personale e lavorativa, e si dedicano completamente alla loro famiglia.

Coloro che si assumo tutti questi oneri possono sviluppare delle forti condizioni di stress, fino ad arrivare a veri e propri disturbi psicosomatici e a momenti di insoddisfazione personale.

Una donna stanca, nervosa, stressata ed insoddisfatta difficilmente riuscirà a conciliare nel migliore dei modi i propri ruoli  e a
sentirsi serena e realizzata.

Come riuscire ad affrontare la vita frenetica di ogni giorno senza cadere in preda al panico?

Per sopravvivere agli impegni lavorativi, agli orari della scuola e dell’ufficio, ai tanti impegni settimanali, ai compiti dei bambini e alla gestione della casa è necessaria una buona dose di ORGANIZZAZIONE.

Di seguiti alcuni consigli per CONCILIARE FAMIGLIA, CASA E LAVORO.

Preparate una “to do list” personale e familiare elencando  i vari impegni ed obiettivi in modo dettagliato, pianificando giorni ed orari ed evidenziando le priorità.
Nella “to do list personale” indicherete i vostri impegni settimanali o mensili (lavoro, hobby, attività fisica, uscite, ecc.) che necessariamente dovranno conciliare con gli impegni familiari descritti nella “to do list familiare” (gestione bambini, gestione domestica, ecc…).




Gestite gli imprevisti quotidiani con serenità ed adattabilità senza farsi prendere dal panico.

Fatevi aiutare dal vostro partner nell'organizzazione della “to do list” e della quotidianità. Fondamentale è dividere i compiti e i ruoli perché non serve avere il controllo di tutto.
Vostro marito potrà lavare i piatti mentre vi occupate dei bambini oppure potrà passare l’aspirapolvere mentre voi preparate la cena.

Trovate del tempo libero da dedicare al proprio partner affidando i figli ai nonni o a una baby-sitter.


Staccate la spina senza sentirvi in colpa, ritagliando dei momenti solo per voi.
Praticate attività fisica, concedetevi un po’ di shopping e delle uscite con le amiche.


Ricorrete a una colf se avete la possibilità economica.

Fate la spesa online, magari sfruttando la pausa pranzo.
Il tempo è prezioso, perché sprecarlo il sabato pomeriggio a fare la spesa, quando potreste dedicarlo a voi stesse o a fare una gita con la famiglia?

Preparate i pasti per tutta la settimana, magari durante il weekend.
Potete ad esempio preparare abbondanti quantità di passato di verdure e ragù, riempire dei contenitori, metterli in freezer e tirarli fuori al bisogno.
Consiglio l’acquisto di un microonde che vi permetterà di scaldare le vostre porzioni in breve tempo.
Potete anche tagliare le verdure (cipolla, carota, zucca, sedano e altro) e dividerle in sacchetti da mettete in freezer.
  
Preparate ogni sera la cartella dei vostri figli e gli indumenti dell’indomani per guadagnare tempo la mattina

Sentitevi donna e ricordatevi di non trascurare mai il vostro aspetto fisico e il vostro lato femminile.

gomc

CONDIVIDI QUI L'ARTICOLO!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...