sabato 19 aprile 2014

PASTIERA NAPOLETANA


Come da tradizione il giorno delle Palme abbiamo pranzato a casa di zia Angela e abbiamo mangiato tante cose buone: la pasta al forno, l'agnello al forno, i peperoni, i carciofi e le patate.
Cosa non poteva mancare alla fine del pranzo? La PASTIERA NAPOLETANA!

Nella nostra famiglia il giorno delle Palme e il giorno di Pasqua è tradizione mangiare la pastiera napoletana. 
La mia cara zia, che in questo periodo sforna ogni giorno pastiere per amici e per parenti, è la nostra cuoca ufficiale e ci coccola con questo dolce tipico della regione campana.

Quest'anno oltre ad assaggiare con gusto la pastiera della zia, ho pensato che era il momento di conoscerne la ricetta!
Ieri sera mi sono cimentata a casa di mia zia e assieme abbiamo preparato una squisita pastiera napoletana
Ho imparato la ricetta, ma soprattutto ho trascorso assieme alla mia cara zia una bellissima serata, fatta di dolci ingredienti, ma soprattutto di tante chiacchiere e confidenze.
Grazie zia della ricetta e soprattutto della tua dolcezza!

DIFFICOLTÀ: media
PREPARAZIONE: 60 minuti
COTTURA: 90 minuti
DOSI PER: 12 persone

INGREDIENTI:
1 pasta frolla rotonda già pronta per la base della torta (circa 250 gr) 
(se preferite preparare la pasta frolla leggete QUI)
1/2 pasta frolla già pronta per le strisce della torta (circa 150 gr)
500 gr di ricotta fresca
500 gr di grano cotto per pastiera 
500 gr di zucchero
200 ml di latte
20 gr di burro
6 uova
1 cucchiaio di fiori d'arancio 
1 pizzico di cannella
frutta candita a piacere


PREPARAZIONE:
1. Versate il grano cotto (1), il latte (2) e la scorza di limone (3) in una pentola.
A fuoco lento mescolate gli ingredienti per circa 15 minuti fino a creare una crema.
Fate raffreddare la crema per circa mezz'ora.
(1)(2)

(3)

(4)
2. Versate in una ciotola la ricotta (5), lo zucchero (6), il tuorlo delle uova (7), la cannella e un cucchiaio di fiori d'arancio (8) e mescolate bene gli ingredienti.
(5)(6)

(7)(8) 
3. Montate a neve gli albumi aiutandovi con una frusta elettrica (9).
(9)
4. Unite il composto di ricotta, zucchero, uova (ciotola rossa) al composto di grano e latte (pentola) che avete precedentemente raffreddato (10).
(10)
5. Aggiungete gli albumi montati a neve (11) e mescolate bene il composto.
(11)
6. Imburrate una teglia di diametro 26 cm (12) e rivestitela con la pasta frolla rotonda già pronta (se volete prepararla voi leggete QUI).
(12)(13)

7. Versate il composto precedentemente ottenuto (14) (15) (16).

(14)(15)

(16)
8. Prendete un'altra pasta frolla e tagliate delle strisce per decorare la torta (17). Se utilizzate la pasta frolla rotonda ve ne servirà circa metà. 
(17)
9. La vostra torta è pronta (18) per essere infornata (19) a 180° per circa 1 ora e mezza a seconda del forno. L'ultima mezz'ora coprite la torta con della carta stagnola per non bruciarla in superficie.
(18)
(19)
10. Sfornate la torta e fatela raffreddate bene.
L'indomani servitela con una spolverata di zucchero a velo (20).
(20)

Consigli della zia Angela:
  • preparate la torta uno o due giorni prima di servirla
  • conservate la torta a temperatura ambiente anche per 3/4 gg successivi a quando l'avete sfornata
  • se vi piacciono i canditi aggiungeteli all'impasto assieme alla ricotta e allo zucchero (vedi punto 8)
  • se non vi piace la consistenza del grano potete frullarlo dopo averlo cotto assieme al latte e alla scorza di limone (vedi punto 4)
BUONA PASQUA DA MAMMAONWEB

Se questa ricetta ti è piaciuta vieni a trovarmi anche sulla mia Pagina Facebook, MAMMAONWEB
Ti aspetto!


gomc

CONDIVIDI QUI L'ARTICOLO!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...