venerdì 30 gennaio 2015

COME GUARIRE DALLA DEPRESSIONE POST PARTUM


Nessuna di noi vorrebbe mai provare la sensazione di tristezza e angoscia, dopo aver dato alla luce nostro figlio. 
Eppure sono molte le donne che hanno provato queste emozioni.
Attraversare questi momenti non è semplice, ma si può guarire dalla depressione post partum e la nostra cara amica Valentina oggi ci racconta la sua testimonianza.

"Ci sono tanti nomi con cui si parla di depressione post partum: "tristezza", "malinconia", "buco nero".
A me piace parlarne come "opportunità" e "resilienza".
Sembrerà strano, ma io alla mia malattia devo dire solo grazie. Perché mi ha permesso di riscoprire quella me stessa che si era persa tra le pieghe della solitudine che, purtroppo, mi sembrava mi avesse portato la maternita'.

Sono diventata mamma per la prima volta il 15 aprile 2013.
Ho avuto un parto difficile e un avvio di allattamento altrettanto complicato.
Sentivo quella bambina che pure avevo tanto voluto come un'estranea.
Casa mia era una prigione: quando guardavo la nuova vita di cui bisognava prendersi cura volevo aprire la porta e scappare via.
Ritrovare la libertà che avevo perduto.
Essere la persona di prima.
Mi sentivo sempre in ansia, preoccupata, volevo solo dormire. E soprattutto provavo un isolamento infinito che persino mio marito, sempre presente e spesso sostituto nel cambio dei pannolini e con il biberon, non riusciva ad alleviare.


baby blues
photo: http://immagini.4ever.eu

Cosa mi stava succedendo?
Perché non riuscivo ad essere la mamma amorevole che mi ero immaginata tante volte prima di diventarlo davvero?
Quando uscivo per strada con la carrozzina cercavo con lo sguardo quello delle altre madri: "Anche tu ti senti così sfinita e per niente felice?" e tentavo di chiedere con gli occhi.
La risposta mi sembrava sempre la stessa: "E' dura, ma è la cosa più bella della vita".
Allora forse ero io quella sbagliata.

Passavano i giorni, le settimane, i mesi e io mi sentivo sempre più stritolare dall'angoscia. Così ho deciso di chiedere aiuto perché sapevo che ciò che stavo attraversando non l'avrei potuto risolvere da sola.
Ho dato un nome a ciò che provavo: depressione post partum.

Con l'aiuto di una psicologa ho intrapreso un cammino che mi ha portato a
comprendere tante cose di me, soprattutto che non ero sbagliata.
Ogni madre ha delle difficoltà, ma spesso per pudore o semplicemente perché non si può dire, le nasconde a se stessa e a chi le sta vicino.



So che è difficile e complicato, ma ammettere di non stare bene e' il primo passo per guarire. È il gesto d'amore più grande che si possa fare nei confronti di un figlio.
Non c'è niente di male a chiedere aiuto e chi vi dice che è solo un momento e che passerà - anche se lo afferma per il vostro bene - sottovaluta ciò che state attraversando. Perciò le uniche persone che dovete ascoltare siete voi stesse.

Io nonostante tutto benedico ciò che ho e che come famiglia abbiamo passato. Dalla mia esperienza ho deciso di aprire un sito, www.post-partum.it, in cui fornisco tante informazioni utili alle mamme che possono sentirsi sperse in un momento in cui tutti dicono che devono essere solo felici. E ho conosciuto tante donne coraggiose che hanno saputo affrontare la depressione e tornare più forti di prima.

Se non state bene parlatene.
Troverete sicuramente qualcuno in grado di ascoltarvi, me per prima (la mia mail è valentina@post-partum.it). Io sono la dimostrazione che guarire si può e che tutto ha una sua perfezione: nella mia pancia infatti c'è una nuova vita che nascerà a maggio. La chiameremo Vittoria. E non è solo un nome!"


Guest Post 
di Valentina Colmi



Ti potrebbero interessare:



Se volete essere mie ospiti e scrivere un guest post scrivete a
blogmammaonweb@gmail.com
Inserite il banner IO SCRIVO SU MAMMAONWEB


Ecco il codice da inserire nel vostro Blog!

<a href="http://www.mammaonweb.blogspot.it/">
<img src=" http://i1383.photobucket.com/albums/ah313/
blogmammaonweb/IoscrivosuMammaonweb_zps77b08dd3.png" /></a>
gomc

CONDIVIDI QUI L'ARTICOLO!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...