mercoledì 29 ottobre 2014

INTERVISTA A VALERIA STRANEO, CAMPIONESSA AZZURRA DI MARATONA


Valeria Straneo, sposata con due figli, ha sempre avuto la passione per la corsa.

Nel 2000 esordisce alla Turin Marathon e vince la sua prima Maratona in 3h 32'.
Nel 2002 conosce Barbara Brossa, sua attuale allenatrice.
Da quel momento si allena costantemente, ponendosi degli obiettivi di crescita nel mondo dell'atletica leggera, partecipando a diverse gare.

Valeria Straneo diventa mamma nel 2006 e nel 2007.
Sceglie di dedicarsi al suo nuovo ruolo di mamma, mettendo da parte l'attività agonistica e iniziando a lavorare come educatrice in un asilo nido.

A causa della sferocitosi, una rara malattia genetica, nel 2010 si sottopone ad un intervento chirurgico per l'asportazione della milza.
Nonostante l'intervento pochi mesi dopo Valeria Straneo è ancora in pista e decide di rimettersi in gioco.

Nel 2012 partecipa alle Olimpiadi di Londra, realizzando il sogno di ciascun Atleta, guadagnando l'ottavo posto.
Nel 2013 Valeria Straneo vince l'oro nella mezza maratona ai Giochi del Mediterraneo di Mersin e conquista la medaglia d'argento ai Mondiali di Mosca.
Nel 2014 sale sul podio degli Europei di Zurigo e vince l'argento nella maratona femminile.

Lo stesso anno esce il libro Valeria fa gli "Olimpiadi" in cui Valeria Straneo, campionessa azzurra di maratona, racconta la sua passione per la corsa e la sua storia carica di emozioni.
Nonostante la malattia non si è mai arresa ed è riuscita a realizzare il suo sogno. 




 
Valeria Straneo - Medaglia d'argento ai Mondiali di Mosca del 2013 nella maratona femminile

INTERVISTA A VALERIA STRANEO, CAMPIONESSA DI ATLETICA LEGGERA


1. La corsa è uno sport bellissimo, ma di grande sacrificio.
Com’è nata questa tua passione?

Mi è sempre piaciuto correre, ho cominciato a scuola con i Giochi della Gioventù e ho dato maggior costanza ai miei allenamenti dal 2002, da quando ho conosciuto la mia allenatrice Beatrice Brossa.


2. Oltre a correre, cosa ti piace fare quando hai un po’ di tempo libero per te stessa?

Leggere libri, riviste, viaggiare. 


3. Come fai a conciliare i tuoi ruoli di mamma, moglie e atleta?

Ho un marito fantastico, che capisce le mie esigenze e che quando sono via per gare o raduni, si fa carico del resto della famiglia. Poi ci sono anche i nonni, che quando possono danno una mano. 


4. Ti definisci “un’atleta al contrario”. Rispetto a molte altre atlete, prima di iniziare a correre a livello agonistico avevi un lavoro e hai creato una famiglia. Se tornassi indietro rifaresti lo stesso percorso oppure cambieresti le “tappe” della tua vita?

Mah non saprei...Per come sono felice e soddisfatta adesso direi che non cambierei nulla.


5. Qual è il segreto per motivare se stessi a raggiungere prestazioni così importanti?

Non c'è un segreto. Io semplicemente adoro correre e gareggiare.
Faccio quello che mi piace, quindi non mi serve cercare una motivazione.


Valeria Straneo - Medaglia d'argento agli Europei di Zurigo del 2014 nella maratona femminile

6. Quali consigli daresti ad una giovane donna che ha appena iniziato a correre e che non sa “da dove iniziare”?

Trovare compagni di corsa, magari iscriversi a qualche corso di running o frequentare un campo di atletica. E di cominciare sempre per gradi!


7. Quanto è importante l’alimentazione per chi inizia a correre a livello agonistico?

Molto. Quello che mangiamo è la nostra benzina. E' particolarmente importante mangiare sano e bilanciato, se abbiamo qualche carenza, ne risentono anche le prestazioni.


8. Non potrei mai fare a meno di...

La musica, quando corro.


9. Cosa ha significato per te vincere la medaglia d’argento agli Europei di Zurigo?

Una conferma ulteriore di riuscire a raggiungere ottimi risultati nelle occasioni importanti .


10. Quali sono i progetti futuri di Valeria Straneo? Le Olimpiadi di Rio 2016?

Se continuo a correre su questi livelli, certamente!
Ma prima arriva il 2015, anno in cui vorrei migliorare il mio primato personale sulla maratona.


Grazie Valeria è stato un piacere averti intervistata.
Le tue parole trasmettono motivazione e carica a non arrendersi mai e a guardare avanti, verso il proprio obiettivo.

Seguite Valeria Straneo su www.valeriastraneo.com.





Se anche tu desideri rilasciare un'intervista a MAMMAONWEB
scrivimi a

Se questo articolo ti è piaciuto vieni a trovarmi sulla mia Pagina Facebook, 
 Ti aspetto 

gomc

CONDIVIDI QUI L'ARTICOLO!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...